questo sito utilizza dei cookies . Continuando la vostra navigazione voi accettate l'utilizzo dei cookies .Attenzione :il blocco di certi cookies impedisce il funzionamento corretto del sito.
IT

Le arti del mestiere

Il mestiere di tubista

Consiste nel creare dei circuiti tubolari per instradare, trattare, pompare, filtrare dei fluidi o dei gas, necessari alla catena di produzione di:

  • Componenti elettronici: industria dei semiconduttori
  • Farmaci: industria farmaceutica
  • Bevande e alimenti: industria agroalimentare
  • Prodotti chimici: industrie chimiche
  • Derivati del petrolio: industria petrolchimica
  • Acqua, carburante, aria: industria aeronautica
  • Vapore: industria dell'energia, del nucleare, fotovoltaica
  • Petrolio, gas: industria del petrolio e del gas

La qualità per il trasporto dei fluidi

I tubi sono impiegati in settori industriali molto diversi. Quelli summenzionati hanno tutti la caratteristica di veicolare dei fluidi sensibili o specifici. Questo tipo di fluidi necessita perciò di impianti di alta qualità.
Realizzare un circuito tubolare consiste nell'assemblare dei tubi diritti con dei gomiti, dei raccordi a T, delle flange, dei rubinetti e altro. Nella maggior parte dei casi summenzionati, l'assemblaggio viene effettuato tramite saldatura, ma può anche essere realizzato tramite aggraffatura a manicotto ad esempio. L'assemblaggio tramite saldatura tuttavia, offre generalmente caratteristiche equivalenti e spesso superiori a quelle del materiale di cui sono costituiti i tubi stessi. Pertanto oggi è di gran lunga il metodo preferito. Le saldature possono essere di diverso tipo a seconda dell'utilizzo e soprattutto delle caratteristiche dei materiali saldati: acciai, acciai inossidabili, titanio, acciai austenitici, nonché dello spessore dei tubi.

Nel caso degli acciai inossidabili, il processo di saldatura più comune è la saldatura TIG (Tungsten Inert Gaz) perché offre un ottimo controllo del bagno ed è quindi particolarmente adatta alle saldature di precisione.

Le giunzioni eseguite con questo procedimento sono praticamente i soli punti dell'impianto dove possono esserci dei problemi, come per esempio perdite, micro fessurazioni, corrosione, punti di fragilità meccanica. A seconda della quantità di fluido veicolato, ma anche in base alle caratteristiche dell'impianto, soprattutto la pressione, i punti di giunzione, le saldature devono essere ben controllate durante l'esecuzione ed anche nella tracciabilità dei parametri di saldatura

La saldatura orbitale e i generatori di saldatura TIG orbitale

Quando queste saldature sono eseguite a mano da un saldatore, quest'ultimo deve avere le qualifiche necessarie per la procedura di saldatura in questione (QMOS). Enti come l’Institut de soudure, gli AFPA (AFPI) in Francia e molti altri, dispensano corsi di formazione ai saldatori per ottenere le qualifiche di saldatura, che il saldatore deve ripetere ogni 2 anni.

Se la saldatura viene eseguita in automatico, ad esempio da una macchina di saldatura orbitale, quest’ultima è in grado di registrare in qualsiasi momento i parametri reali di saldatura e quindi di documentare con precisione ogni saldatura. Anche in questo caso è necessaria una qualifica, ma la macchina, una volta tarata correttamente, consente di riprodurre delle saldature di altissima qualità. Il saldatore può quindi mettere in pratica le sue conoscenze sul controllo della saldatura e sul processo di saldatura.

Nei processi di saldatura TIG orbitale, la preparazione dei tubi riveste un'importanza fondamentale. La macchina di saldatura infatti non potrà tener conto dei difetti del tubo o dell'accostamento o di punti di puntatura troppo grandi. La macchina è programmata per gestire il trasferimento di energia ai pezzi saldati, ma non può anticipare eventuali problematiche di preparazione. La formazione del saldatore su questo tipo di saldatura gli consentirà di compensare gli eventuali difetti, interagendo con il bagno di saldatura in tempo reale.

La gamma di prodotti AXXAIR

Fin dal 1997, AXXAIR si è adoperata per proporre anche macchine capaci di eseguire delle preparazioni di alta qualità, sia per il taglio orbitale che per l'intestatura, in modo da riuscire a perfezionare i tagli standard su tubi con pareti sottili fino a 3 mm di spessore. Produciamo anche macchine per la smussatura di tubi con pareti molto spesse, in modo da riuscire ad eseguire delle saldature controllate di alta qualità.

La nostra ampia gamma di macchine di saldatura è in grado di coprire i principali settori menzionati più sopra. Le nostre macchine permettono di eseguire saldature controllate, riproducibili e documentate. Questo tipo di saldatura può essere controllata con i più severi criteri: il controllo radiografico mediante raggi X.

Per le industrie meno esigenti, è sufficiente un'ispezione interna delle tubature a livello delle saldature. Viene generalmente realizzata mediante un endoscopio, cioè una telecamera pilotabile a distanza sui sistemi più avanzati, che permette di guardare all'interno delle tubature le zone saldate e di controllare che la saldatura sia penetrata al 100% su 360° e che la geometria del cordone interno sia visivamente corretta (per esempio nessun difetto di inclusione di scoria, colorazione o fenomeno di porosità). Esistono anche altri metodi per l'ispezione delle saldature, come le macchine di ispezione ad ultrasuoni.

La documentazione tramite acquisizione dei dati disponibili sulla maggior parte dei sistemi di saldatura orbitale, permette di stampare sistematicamente i parametri di saldatura richiesti al sistema (programma) ed anche di misurare i valori restituiti dal materiale. Sulle nostre postazioni di saldatura, questa acquisizione viene fatta con precisione ogni secondo. È perciò possibile documentare con precisione le saldature (giorno di saldatura, ora di inizio della saldatura) ed inoltre visualizzare gli allarmi (difetto che la postazione rileva durante il procedimento di saldatura, compreso l'intervento dell'operatore durante la saldatura). Viene quindi garantita la tracciabilità di ogni fase del processo.

AXXAIR è a fianco dei suoi clienti nella realizzazione del processo globale di taglio, intestatura, smussatura e saldatura orbitale in oltre 60 paesi in tutto il mondo.
In questo approccio sempre più a stretto contatto con i nostri clienti, diamo grande importanza al servizio, che inizia determinando i parametri di saldatura in fase di prevendita e include la preparazione. Poi forniamo anche la formazione del personale sulle macchine, per fare in modo che gli operatori siano autonomi nella gestione delle applicazioni.